Effetti della cannabis sulla pressione arteriosa: vantaggi e benefici

Posted on Category:blog
Effetti della cannabis

È possibile che il medico prescriva la cannabis per l’ipertensione? E quali sono gli effetti della cannabis sulla pressione arteriosa? In questo articolo rispondiamo insieme a queste domande. Partiamo dicendo che l’ipertensione consiste in una pressione sanguigna eccessivamente elevata, con valori che superano i 140 mmHg di massima e i 90 mmHg di minima. Ovviamente per poter parlare di ipertensione come vera e propria patologia, questi valori devono essere tali per più giorni consecutivi. Sulla pressione infatti possono condire molti fattori che potrebbero farla alzare in modo repentino e improvviso per una sola giornata appena, senza che questo possa comportare problemi per la salute. Se invece la pressione è elevata per più giorni, si tratta di una patologia che deve assolutamente essere tenuta sotto controllo.

I danni all’organismo che ne derivano sono innumerevoli infatti, anche molto gravi. Quali sono i possibili danni? Malattie cardiovascolari, ictus, insufficienza renale, giusto per fare alcuni esempi. In caso di ipertensione è fondamentale seguire un’alimentazione quanto più possibile sana, genuina ed equilibrata, praticare attività fisica ed evitare il fumo delle sigarette nonché il consumo eccessivo di alcol. È fondamentale anche fare affidamento sul medico curante.

Cannabis medicinale per combattere la distonia neurologica e alleviare i dolori

Posted on Category:blog
Cannabis medicinale

Dal 2006 anche i medici italiani possono prescrivere terapie a base di cannabis per alleviare i dolori di tipo cronico e quelli associati alla sclerosi multipla e a lesioni del midollo spinale. Terapie a base di cannabis medicinale possono essere prescritte anche per calmare nausea e vomito associate a chemioterapie e radioterapie nella cura dei tumori o dell’HIV. I medici possono scegliere anche di prescrivere la cannabis per stimolare l’appetito, cosa questa utile sempre per i soggetti che effettuano trattamenti anti tumorali così come in soggetti che soffrono di anoressia. Non solo, le terapie a base di cannabis possono essere prescritte anche nel caso di stress post-traumatico e in tutte quelle situazioni di movimenti involontari del corpo, come ad esempio avviene nella sindrome di Tourette.

Cannabinoidi: CBGA – benefico, efficace e molto potente

Posted on Category:blog
Cannabinoidi

THC e CBD, sono questi i cannabinoidi in assoluto più famosi. Sono sostanze presenti nella pianta di cannabis, che hanno effetti completamente diversi. Il THC infatti è una sostanza psicotropa. Modifica quindi la percezione. È considerata una droga ed è quindi illegale. Il CBD invece non è illegale, in quanto non ha effetti psicotropi. Nella sua composizione troviamo molte sostanze nutrienti per il nostro organismo. Sembra che sia uno tra i cannabinoidi in assoluto più benefici. Uno tra i più benefici, non l’unico. È importante infatti ricordare che nella pianta di cannabis sono in realtà presenti oltre 100 diverse tipologie di cannabinoidi.

Cannabinoide CBG: cos’è, caratteristiche e benefici

Posted on Category:blog
Cannabinoide CBG

Quando parliamo di cannabis, la nostra mente corre immediatamente a THC e CBD. Sono infatti i cannabinoidi più famosi. Il THC è famoso per i suoi effetti psicotropi, molecola questa considerata come una droga a tutti gli effetti e quindi illegale. Il CBD è invece un cannabinoide del tutto legale, che non comporta infatti effetti psicotropi di alcun genere. Il cannabinoide CBD viene consumato anche sotto forma di olio oppure compresse, un vero e proprio integratore alimentare. Sì, al suo interno infatti sono presenti elementi nutritivi che possono favorire il benessere del nostro organismo. Non solo, è considerato anche eccellente per il relax.

Hashish: effetti, conseguenze e sintomi

Posted on Category:blog
Hashish effetti

Di marijuana e hashish effetti e conseguenze sono sempre così palesi? Fumare cannabis piace a moltissime persone. Quando parliamo di cannabis è ovviamente necessario fare una distinzione tra quella illegale e quella legale. In Italia la cannabis contenente THC è considerata illegale. La coltivazione della pianta di marijuana, la produzione di marijuana essiccata ed hashish, la detenzione e il commercio possono quindi far andare incontro a sanzioni di tipo amministrativo e penale. È vero, potrebbe arrivare a breve un referendum capace di cambiare le carte in gioco. Per il momento però è così che stanno le cose. La cannabis che in Italia è legale è quella priva di THC. Non ne è mai del tutto priva in realtà, ma la percentuale di THC presente è così irrisoria da non comportare alcun tipo di effetto. Neanche i test antidroga riescono a rilevarla. La cannabis light, così viene chiamata, non ha effetti psicotropi quindi. Si tratta di un prodotto che viene considerato innocuo. Nonostante questo, ci teniamo a sottolinearlo, non è bene consumare marijuana in gravidanza né in altri momenti delicati della propria vita. Nel caso, è sempre consigliabile chiedere al proprio medico curante e conoscere di marijuana e hashish effetti e conseguenze.

Hashish effetti e sintomi

L’hashish è una resina che viene estratta dai tricomi, dei sottili filamenti presenti sulle infiorescenze della cannabis. Non è affatto semplice riuscire ad estrarre un hashish di qualità. Ci sono persone che hanno investito la loro vita, le loro energie, le loro risorse per riuscire in questa impresa, come Frenchy Cannoli ad esempio. Frenchy è riuscito a diventare un vero e proprio guru del settore e che oggi realizzata il migliore hashish che sia disponibile nel mondo.

Un hashish di alta qualità permette di ottenere effetti piuttosto intensi. Senza dubbio è questo che la maggior parte delle persone pensa. In realtà non è esattamente così che stanno le cose. Gli effetti che l’hashish permette di ottenere variano ovviamente a seconda del livello di THC. Esiste in commercio anche dell’hashish legale, prodotto dalla resine di piante di marijuana legale. Non contiene THC. Di conseguenza non ha effetti psicotropi e infatti lo possiamo trovare in commercio nei negozi dedicati alla cannabis, persino in quelli disponibili oggi come oggi online.

Conseguenze del consumo di hashish con THC

Detto questo, cerchiamo di capire un po’ più da vicino quali siano le conseguenze e i sintomi che è possibile provare consumando hashish con THC. Il THC comporta sia uno stato di euforia che un senso di intenso rilassamento, di pace anzi ci verrebbe da dire. Da questo punto di vista, è difficile parlare di conseguenze negative. Il THC può però anche modificare la percezione di noi stessi, del mondo, delle persone che ci circondano. Le conseguenze negative in questo caso possono essere numerose. Non si comprendono appieno le parole delle altre persone, i rischi che si corrono, i possibili pericoli presenti nell’ambiente. È possibile perdere attenzione e concentrazione, cosa questa che può comportare ad incidenti anche gravi. In alcuni soggetti la modifica della percezione può comportare anche agitazione e senso di stress.

Hashish effetti

Hashish effetti e sintomi se contiene THC

Dopo aver consumato hashish è possibile incorrere in quella che viene definita comunemente fame chimica. Si sente il bisogno di mangiare, anche se abbiamo consumato un pasto da poco tempo. Il senso di fame non scompare, anzi casomai tende ad aumentare. L’euforia iniziale passa, lasciando una sonnolenza intensa. Si sente il bisogno di chiudere gli occhi e dormire per molto, moltissimo tempo. Sono questi i sintomi più comuni. Sono però diffusi anche irritazioni ed arrossamenti agli occhi, nonché irritazioni alla pelle e difficoltà a smettere di grattarsi con conseguenze ferite che possono poi risultare fastidiose nei giorni successivi. A molte persone capita di parlare più del dovuto sotto l’effetto dell’hashish, magari anche di dire cosa che non si pensano veramente.

Proprio per i motivi suddetti, l’hashish legale è la scelta migliore in assoluto. Si tratta di un prodotto che non comporta effetti psicotropi né modifica la percezione in alcun modo. È un prodotto innocuo, che tuttalpiù può comportare uno stato di intenso relax. Oggi come oggi l’hashish legale è disponibile anche in una vasta gamma di versioni. Ognuno può scovare quello più adatto per le proprie esigenze e per il proprio gusto personale senza alcuna difficoltà quindi. Aromi, gusti, sensazioni possono essere personalizzate senza che si tratti di una droga, senza effetti sulla mente. Davvero niente male non ti sembra?

Referendum cannabis: cosa prevede e perché e cosa cambierebbe

Posted on Category:blog
Referendum cannabis

Sono innumerevoli le persone che amano fumare cannabis. Nella maggior parte dei casi, amano farlo per poter ritrovare un grande senso di rilassamento e per riuscire a fine giornata ad allontanare ansia e stress dalle proprie vite. Purtroppo però il THC, principio attivo della cannabis, è considerato illegale. Il THC infatti è una sostanza psicotropa, che quindi comporta degli effetti sulla percezione di noi stessi e del mondo circostante. Dato che il THC è una droga, sono previste in Italia sanzioni amministrative e penali, anche piuttosto gravi. Inoltre le piante di marijuana non possono essere coltivate in casa. Sembra però che presto la situazione potrebbe diventare un po’ più leggera per tutti coloro che amano consumare cannabis. È infatti previsto un referendum cannabis, che potrebbe avere luogo nel periodo primaverile.

Hashish e marijuana: differenze, caratteristiche ed effetti

Posted on Category:blog
Hashish e marijuana

Ami fumare cannabis e vuoi conoscere tutti i segreti di questo meraviglioso mondo? Fai davvero molto bene a voler essere informato quanto più possibile. Solo con le giuste informazioni in mano si ha infatti la possibilità di consumare cannabis in modo davvero consapevole. Dalla cannabis è possibile ottenere hashish e marijuana. Ma quali sono le differenze? Quali le loro più importanti caratteristiche e gli effetti che hanno sul nostro organismo? Cerchiamo di rispondere insieme a tutte queste domande.

420 cannabis: storia, leggenda e significato

Posted on Category:blog
Cannabis sativa e indica

Se ami fumare cannabis ci sono storie e leggende che aleggiano attorno al suo consumo che dovresti assolutamente conoscere. Sono storie e leggende davvero molto curiose ed interessanti. Non tutti sanno ad esempio che gli amanti della cannabis e dalla cultura che gira attorno a questa pianta sono soliti utilizzare il codice 420. Ma a cosa si fa riferimento con questo numero? Quali storie e leggende aleggiano attorno al four twenty? Vieni a scoprirlo con noi. 

Marijuana in gravidanza: effetti, conseguenze e sintomi

Posted on Category:blog
Marijuana in gravidanza

Sono sempre più numerose le persone, tra cui anche molte donne, che fanno uso di marijuana. Nella maggior parte dei casi si tratta di olio oppure di cristalli di cbd. Non stiamo quindi parlando della marijuana ad effetto psicotropo. Non stiamo parlando di una droga. Bensì della cannabis sativa legale. La cannabis legale, o light che dir si voglia, non è affatto una droga. È una sostanza con effetto rilassante, calmante. È una sostanza che contiene anche molti elementi nutritivi, utili al nostro organismo. Proprio perché sono molte anche le donne che consumano marijuana legale, viene naturale chiedersi se sia adatta anche in gravidanza o in allattamento. Cerchiamo di fare insieme un po’ di chiarezza sulla questione.

Semi di canapa decorticati: cosa sono, come e perché mangiarli e tutti i benefici

Posted on Category:blog
Semi di canapa decorticati

La cannabis viene consumata dall’uomo praticamente da sempre. Gli effetti negativi della cannabis con THC sono però innumerevoli. Prima di tutto si tratta di cannabis con effetti psicotropi. Il suo consumo quindi può modificare la percezione di sé e del mondo. Una droga insomma a tutti gli effetti. Inoltre il suo consumo può portare a disidratazione e senso di secchezza. Senza dimenticare la fame chimica, davvero molto fastidiosa.